giovedì 21 gennaio 2010

E INTANTO LA FAME L'HO SEMPRE E I PIEDI NON LI HO PIU'...


Dovrebbe esser un passaggio obbligatorio...prima o poi tutti dovrebbero confrontarsi con Pinocchio, un tempo il mio caro amico Francesco scrisse un trattatato sulle gambe di Pinocchio e sul suo correr per l'intera durata del libro; comunque, tra fame, bugie e piedi latitanti mi è uscita questa...con un bel perdono a tutte le bugie...

5 commenti:

Angelo ha detto...

molto bello, Ciro

curiosità: ma quanto sono grandi queste tavole?
questo pinocchio, ad esempio, quanto misura?

pornonichilista ha detto...

grazie Angelo, queste ultime son piccoline, metà di un A4

Angelo ha detto...

minchia (se mi passi il termine)!
credevo fossero molto più grandi

pornonichilista ha detto...

cazzarola se te lo passo! non prendetemi troppo sul serio per le mie sparate antigiovanilistiche!
Quelle son riservate a chi è prepotentemente gggiovane dentro...

Sebastian ha detto...

Ciao.. stavo "frugando" tra i profili.. e così ho trovato la tua pagina. Eheh.. qui hai colto proprio bene l'intenzione di Collodi.. ho una visione tutta mia di Pinocchio.. e questa tua rappresentazione è abbastanza simile! Bravo!